📣 Il mio libro è finalmente in libreria! →

Multilinguismo in Montessori: un altro strumento per educare alla pace

Carlotta Cerri
Salva

A maggio, mentre preparavo la mia intervista per il Congreso Online Montessori 2018, riflettevo su come il multilinguismo possa essere anche uno strumento per educare i nostri figli alla pace. E ho capito questo: sapevo di voler regalare ai miei figli italiano e finlandese e la possibilità di comunicare con le nostre rispettive famiglie e culture, ma non è questo il motivo per cui volevo che i miei figli fossero multilingue.

La vera ragione (oltre a tutti i benefici scientificamente provati che il multilinguismo dà al cervello) è che so cosa significa parlare più lingue fluentemente, ma non essere completamente multilingue. So cosa vuol dire non aver imparato quelle lingue dalla nascita e ho faticato per anni (e fatico ancora) per raggiungere il livello a cui sono oggi, perché solo quando ho iniziato a parlare fluentemente l’inglese, ho potuto iniziare davvero a imparare la lingua.

Parlare una lingua non è solo conoscere le parole e riuscire a metterle insieme nel giusto ordine: una lingua è una finestra sulla cultura dietro la lingua, la geografia del suo paese, la storia della sua gente, le sue tradizioni, abitudini, anche il loro modo di pensare.

Un giorno la mia amica Marisa ha detto qualcosa che ha immediatamente fatto click nel mio cervello: sua figlia Bella (4 anni) non parla solo inglese e spagnolo, diventa inglese o spagnola a seconda della lingua che parla. È più tranquilla ed educata (secondo i suoi standard) in inglese ed è più rumorosa e caotica in spagnolo (viviamo nel sud della Spagna ;-).

Questa doppia, tripla, quadrupla “personalità” è il motivo per cui non smetterò mai di motivare i genitori ad esporre i loro figli a quante più lingue possibili dalla nascita e specialmente nei primi sei anni di vita, quando i bambini sono dei geni nell’apprendimento delle lingue. Perché quando impari una lingua dalla nascita, non impari solo un nuovo modo di comunicare, acquisisci una nuova lingua madre e una nuova cultura.

L’obiettivo principale di Maria Montessori era educare una generazione di persone che credessero (e vivessero) nella pace. Se la pensiamo in questi termini, il multilinguismo può essere visto come un altro strumento per educare le generazioni future, i nostri figli, verso la pace.

Perché per me è chiarissimo.

Le lingue possono essere pareti o ponti tra le culture ed esponendo i nostri bambini a più di una lingua fin dalla nascita, li stiamo esponendo automaticamente alle culture dietro quelle lingue e insegnando loro a costruire ponti: è come se stessimo ricalibrando il loro cervello ad essere più tollerante, più comprensivo, più rispettoso del “diverso”; stiamo dando loro gli strumenti per sviluppare il loro pieno potenziale di esseri sociali e diventare cittadini del mondo — gli adulti del domani.

Ti invito anche ad ascoltare l'episodio 18 del mio podcast che tratta proprio di multilinguismo.

Accedi alla conversazione

Parla di questo post con il team La Tela e tutta la community e unisciti alle conversazioni su genitorialità, vita di coppia, educazione e tanto altro.

Ti consiglio anche

Spero che sempre più genitori ed educatori scelgano di offrirla ai bambini
2 min
Blog
34 min
“Smetti di fare così o chiamo la polizia”, ​​”Non andare lì che c’è un mostro cattivo”.Anche se siamo cresciuti ascoltando queste frasi e pensiamo forse che siano innocenti, in ...
5 min
Blog
(Oliver ha 4 anni, mi ci è voluto un po’ per postare questo, ma eccolo qui)È passato un po’ di tempo da quando ho pubblicato un aggiornamento sul multilinguismo di Oliver e di E...
7 min
Blog
Nella mia intervista del Congreso Online Montessori 2018, mi è stato chiesto come i genitori che non sanno parlare l’inglese (o un’altra lingua straniera) possano introdurlo nel...
4 min
Blog
Dopo la mia intervista al Congreso Online Montessori 2018, ho ricevuto così tante email da genitori di tutto il mondo che mi chiedevano consigli, raccontandomi le loro esperienz...
5 min
Blog
Dopo il successo della mia partecipazione sul multilinguismo nel Congreso Montessori 2018, ho ricevuto tantissimi messaggi e email di famiglie che ho motivato ad introdurre più ...
1 min
Blog
Questo post, come molti sul mio sito riguardanti il multilinguismo sono stati scritti molti anni fa. Da allora la ricerca sul multilinguismo è cresciuta molto e quindi alla fine...
6 min
Blog
Non so se ti ho già detto che stiamo crescendo Oliver trilingue (il paese in cui viviamo si prenderà cura della quarta lingua, lo spagnolo). Io sono italiana, Alex è finlandese,...
6 min
Blog