📣 Il mio libro è finalmente in libreria! →

Torre di apprendimento Montessori fai-da-te (Laura per Team Mama)

Carlotta Cerri
Salva

Laura, una mamma Montessori del nostro gruppo di amiche ha costruito una torre d’apprendimento Montessori fai-da-te per suo figlio Toli ed è stata così gentile da raccontarci come farlo per la rubrica Team Mama.

Lascio la parola a lei e la ringrazio… Oliver adora guardare Alex mentre cucina, quindi venerdì abbiamo comprato i materiali e sabato abbiamo costruito anche noi la nostra torre d’apprendimento seguendo il suo tutorial. Come vedrete dalla foto, lo abbiamo modificato leggermente attaccando le barre superiori a mo’ di cornice.

Questo è risultato:

Come puoi vedere dall’immagine qui sopra, noi abbiamo cambiato leggermente il design usando solo quattro barre a base rettangolare per costruire una cornice intorno alla struttura. Queste sono le misure che abbiamo usato:

  • 1 barre a base quadrata (verticali): lunghezza 40 cm (per un'altezza totale di 90cm)
  • 2 barre a base rettangolare (davanti e dietro): lunghezza 42 cm
  • 2 barre a base rettangolare (lati): lunghezza 24 cm

Aggiornamento

Dopo due anni di utilizzo, posso aggiungere che: 1. l’abbiamo limata una volta con cartavetro per legno ed è tornata come nuova; 2. non abbiamo mai avuto incidenti perché è super stabile; 3. mi piace molto il buco sulla base dove vanno i piedi, perché è un ottimo appiglio a cui aggrapparsi per salire.

Alternativa

Se non hai voglia o tempo (anche il tempo è denaro) di costruire la tua torre d’apprendimento, ti consiglio di dare un’occhiata alla Torre d’apprendimento Montessori di Woomo che stiamo usando con Emily (l’ho scelta tra tutte le opzioni disponibili sul mercato ed è assolutamente all’altezza delle aspettative).


Post di Laura, mamma di Toli (17 mesi)

Mio figlio ha la mammite cronica, che io adoro… eccetto quando arriva l’ora di cucinare. Preparare qualcosa di decente da mangiare si trasforma in un lavoro complicato quando hai un bebè attaccato alle gambe che piagnucola per essere preso in braccio. Cercando una soluzione, ho trovato questa torre d’apprendimento Montessori: si tratta di una struttura che permette al bambino di realizzare attività in famiglia alla stessa altezza dei genitori e in maniera sicura e indipendente. Per Toli Terremoto non bastava una semplice sedia.

La versione che ho fatto io è un famoso Ikea Hack ed è molto semplice perfino per persone che come me non sono molto tuttofare.

Questo è ciò di cui avete bisogno:

  • Uno sgabello Bekväm, di Ikea
  • Quattro barre di legno a base quadrata (nel mio caso lunghe 39 cm in modo che rimanga alla stessa altezza del banco della cucina. Lo sgabello di IKEA misura 50 cm e il banco della mia cucina 89 cm)
  • 3 barre di legno piane (a base rettangolare) lunghe 36 cm
  • 2 barre di legno piane lunghe 24 cm
  • 14 viti lunghe
  • Un cacciavite
  • Un trapano
  • Una sega (se volete tagliare le barre voi stessi, ma io vi consiglio di farvelo fare in negozio. In Spagna, nel negozio di bricolage Akí ve le tagliano gratis se avete la tessera socio).
  • Una matita

E ora, al lavoro!

Cominciamo montando lo sgabello di IKEA; lo montiamo tutto meno il ripiano superiore, quello con il buco. Giriamo questo ripiano al contrario e disegniamo la silhouette di ogni barra quadrata in ogni angolo del ripiano. Incrociando le diagonali di ogni quadrato, troviamo il centro di ogni silhouette che abbiamo disegnato. Così:

Usando una punta di trapano più piccola della vite che useremo, facciamo un buco in ognuno dei quattro punti che abbiamo disegnato per poi collocare (avvitando) le quattro viti, che devono essere sufficientemente lunghe da attraversare il ripiano e una parte della barra di legno. Poi avvitiamo le quattro barre di legno alle viti e uniamo questa struttura allo sgabello di Ikea che abbiamo montato, come in figura 1.

Ora avvitiamo le barre di legno piane. Nel mio caso due nella parte frontale, una ad ogni lato e una più in basso nella parte posteriore, come in figura 2.

Et voilat! La nostra torre d’apprendimento Montessori è pronta per essere utilizzata dai nostri piccoli. A Toli piace un sacco usare la spazzola da cucina e una padella come tamburo o pulire con un panno il bancone. Oppure spesso gli do un gioco in cui deve tagliare con un coltello frutta e verdura unite da velcro così gli sembra di fare la stessa cosa che faccio io. O ancora varie ciotole per pagare dei maccheroni da una all’altra.

E mamma può finalmente cucinare in pace!

Accedi alla conversazione

Parla di questo post con il team La Tela e tutta la community e unisciti alle conversazioni su genitorialità, vita di coppia, educazione e tanto altro.

Ti consiglio anche

Da quando è nato Oliver, ho «montessorizzato» 4 case stabili e almeno 12 nel nostro viaggio intorno al mondo: questa esperienza mi ha dato tantissimi spunti e una capacità incre...
5 min
Blog
AGGIORNAMENTO 2020: purtroppo l'azienda Woomo ha chiuso 😔 Durante le mie ricerche per includere i migliori mobili e giocattoli Montessori nel mio corso online Educare a Lungo Te...
5 min
Blog
Questa mattina sono uscita di corsa e ho dimenticato la pinza per i capelli: soffiava un forte vento e ho dovuto farmi tutta la passeggiata con i capelli davanti agli occhi perc...
4 min
Blog
Oggi continuo la serie sul nostro ambiente preparato, perché io ho sempre preso spunti da altre camerette e spero che anche tu possa ispirarti alla nostra (tra l’altro, ho in ca...
3 min
Blog
Da quando ho scritto il post sulla cameretta montessori di Oliver tutta Ikea, molti di voi mi chiedono del letto. Preparatevi per una gita all’Ikea, perché oggi vi racconto come...
2 min
Blog