Il nostro compleanno Montessori

Un bellissimo modo di festeggiare il compleanno senza sprechi e celebrando la vita.

Fin dal primo compleanno di Oliver, festeggiamo i compleanno dei bimbi con un piccolo “rituale” che noi chiamiamo “compleanno Montessori”: non è stato inventato da Maria Montessori, ma è il modo in cui festeggiano il compleanno dei bambini in molte scuole Montessori in tutto il mondo… e io lo adoro!

Da quando abbiamo deciso di non cedere al consumismo e di dire no alla plastica (che include i palloncini), questo è il mio modo di rendere speciali i compleanni dei bimbi, senza dimenticare ciò che è davvero importante di questo giorno: la celebrazione della vita.

Che cosa ti serve

Per preparare il compleanno Montessori, io uso:

  • Mappamondo piccolo o grande (anche giocattolo)
  • Una candela da tavola
  • Un cartoncino colorato o di feltro su cui ritagliare il numero dell’età (o cartellino del numero o i numeri di legno). 
  • Foto del bambino: 1 foto della nascita e 1 foto per ogni anno di vita del bambino (a me piacciono stampate, ma in viaggio ho creato una collezione sul telefono, che è anche più pratica ed eco-friendly). Non deve essere una foto del compleanno, può essere una foto che rappresenta il bambino in quell'anno di vita: io cerco di evitare foto dei regali che hanno ricevuto al compleanno per non mettere l'attenzione sul regalo.
  • Opzionale: ho realizzato con cartoncino i raggi e il sole. Quando finiamo di usarli li rimetto poi via in una cartellina e li riutilizzo a ogni compleanno. Scarica qui un pdf che ho creato per realizzare il sole e i raggi con i mesi. All'interno, trovi una versione da colorare e una già colorata! ERRORE: nella foto i raggi sono messi in ordine sbagliato, la Terra gira in direzione antioraria intorno al Sole.

 

Nella scuola Montessori dove andavano Oliver ed Emily, aggiungevano il nome del bambino scritto con le lettere dell'alfabeto mobile (per il gruppo 3-6 anni), una bandiera del paese di origine del bambino e le barre rosse e blu per indicare l'età.

Come lo festeggiamo noi

Alla sera, dopo aver messo a nanna i bambini, preparo la stanza. Metto il mappamondo, la candela e il numero di cartoncino su un tavolo basso o per terra su un tappetino. Il mappamondo rappresenta la terra dove viviamo, siamo noi. La candela, accesa, rappresenta il sole. Il numero rappresenta il numero di giri che la terra ha fatto intorno al sole dalla nascita del bambino.

Al mattino, appena svegli, ci sediamo intorno al tavolo o al tappeto. Accendiamo la candela. Parliamo della giornata speciale e ricordo ai bambini cosa simboleggi ogni oggetto sul tavolo.

Poi iniziamo il rito del compleanno Montessori vero e proprio. Immaginiamo che sia il compleanno di Oliver:

  • Guardiamo una foto di quando Oliver è nato.
  • Oliver prende il mappamondo in mano e fa un giro intorno alla candela (il sole) mentre noi cantiamo la canzone (la trovi sotto).
  • Un giro del sole, un anno di vita. Guardiamo una foto di quando aveva un anno "Qui Oliver aveva un anno" e parliamo delle cose che gli piacevano quando aveva un anno (non deve essere per forza una foto sola, può essere una serie di foto che lo rappresentino nel suo prima anno di vita).
  • Oliver fa un altro giro intorno al sole, mentre noi cantiamo.
  • "Qui Oliver aveva due anni": mostriamo una foto del suo secondo anno di vita e ricordiamo aneddoti.
  • Altro giro intorno al sole (con canzone) e guardiamo una foto dei tre anni. "Qui, Oliver, avevi tre anni. Sai che cosa ti piaceva quando avevi tre anni? Andavi spesso in bici…".  
  • Così via fino a quando Oliver ha fatto tanti giri intorno al sole quanti sono gli anni che compie (nelle foto 5).
  • A questo punto, chiediamo: “Vuoi vedere una foto di Oliver a 5 anni?”. E ci facciamo un selfie, la sua prima foto dei 5 anni :-)
  • Oliver spegne la candela e il compleanno Montessori è finito.

E poi facciamo una colazione speciale con tortina e candeline (se le abbiamo), perché ormai dopo tutte le feste di compleanno con gli amici, per i bimbi il compleanno è la torta (quando erano più piccoli dicevano proprio: “dov’è il compleanno?” intendendo “torta” 😂).

Noi di solito non facciamo regali o al massimo un pensiero minuscolo o un dettaglio: vogliamo proprio che l'attenzione sia tutta per la celebrazione della vita.  Per esempio, quando Emily ha compiuto 3 anni in Vietnam le abbiamo regalato il Ao Dai, il vestito tipico vietnamita che bambine e bambini indossano al compleanno.

La canzoncina

La canzone che usiamo noi è in inglese e la cantiamo su una versione personalizzata e lenta della sigla di Braccio di Ferro (non chiedermi perché, è uscita così 😂), ma può essere su qualsiasi melodia che vi piaccia:

 

The earth goes around the sun

The earth goes around the sun

The earth goes around the sun

And Oliver turns one (two…)

Il numero finale cambia a ogni giro, ovviamente, e quindi la canzone non rima sempre.

Una possibile traduzione italiana è questa (funziona con la stessa melodia):

La terra gira intorno al sole

La terra gira intorno al sole

La terra gira intorno al sole

E Oliver compie un anno (due anni…)

Il rito Montessori per il primo compleanno

"Posso usare il rito Montessori per il primo compleanno o è troppo presto?". Ricevo spesso questa domanda. Non è troppo presto. Dovrete adattare un pochino il rito e seguire gli interessi di vostr* figli*, ma potrete senz'altro iniziare questa tradizione dal primo compleanno.

Quando Oliver ed Emily avevano un anno camminavano già sicuri, quindi abbiamo fatto lo stesso rito, ma li ho comunque accompagnati intorno al sole tenendoli per mano e tenendo anche il mappamondo io stessa. Al secondo compleanno, hanno tenuto loro il mappamondo e io ho camminato vicino a loro.

Se tu* figli* ancora non cammina, può tenere in mano il mappamondo e tu l* prendi in braccio. L'introduzione deve seguire l'interesse: mostra tutti gli oggetti che sono sul tavolo / tappetino, lascia che tu* figli* li esplori con le mani e non preoccuparti se stropiccia la carta 😉 Presenta il "sole" per ultimo, quando è ora di accendere la candela: "Questa candela rappresenta il sole. La accendiamo?".

Dopo aver acceso la candela, attira l'attenzione sulla foto della nascita "Un anno fa, in questo giorno, eri appena nat*".

Lascia che scorra con spontaneità: se si distrae con la candela e vuole spegnarla, lascia che la spenga, guardate la foto e poi riaccendete la candela prima di fare il giro intorno al sole. Spesso vogliamo che vada tutto come lo abbiamo pensato, ma sii preparata/o a cambiare corso con spontaneità: il rito non deve "seguire delle regole fisse", l'importante è che sia piacevole per tutti. Mantieni l'energia calma, la voce dolce, un'attitudien sicura e segui tu* figli*.

"Sei pronto per fare un giro intorno al sole e cantare la canzone?". E così fate il primo e unico giro intorno al sole, cantando la canzone e poi spegnete la candela.

Foto e video dei nostri compleanni Montessori

Questo è un video del terzo compleanno di Emily: eravamo nel nostro Airbnb ad Hoi An, Vietnam, durante il nostro viaggio intorno al mondo. Ho un ricordo dolcissimo di quella mattina e quindi ho voluto fare un video molto semplice, che rifletta le mie emozioni. Nel video potete ascoltare la canzoncina e dopo ogni giro/canzone guardavamo le foto dal mio cellulare, perché non ero riuscita a stamparle.

E queste sono alcune foto del quinto compleanno di Oliver: eravamo nel nostro Airbnb a Bali durante il nostro viaggio intorno al mondo e nonna Savina era venuta a visitarci.

Io sempre in pigiama :-D
Il numero (scritto sulla tablet perché non avevo carta), il mappamondo e la candela.
Qui ho aggiunto 5 piccoli oggetti per rappresentare il numero in quantità.
La prima foto di Oliver a 5 anni ;-)

E queste sono due foto di come festeggiano il compleanno nell'ex scuola Montessori dei bimbi, Casa del Mar Montessori (San Pedro): quando avevamo una casa stabile, anche noi aggiungevamo i cartellini dei 12 mesi a mo' di raggi del sole, ma in viaggio per praticità non lo abbiamo fatto: di nuovo, conta l'essenza (anche se non è 100% instagrammabile 😉).

Oliver compiva 4 anni ed Emily 2 anni, l'anno in cui siamo partiti per il nostro viaggio intorno al mondo.

Il compleanno montessori sulla rete

In questo post, Sara Ghirelli ha raccontato il loro compleanno Montessori.

In questo post, Nadia Migliorato ha raccontato il loro compleanno Montessori.

Sul mio profilo Instagram, trovi anche delle storie in evidenza sul compleanno Montessori.

Se ti è piaciuta l'idea del compleanno Montessori, condividila e diffondiamo insieme questo bellissimo modo di festeggiare il compleanno senza consumismo, senza sprechi e celebrando la vita.

chiara

Carlotta quanto mi sono commossa nel leggere e nel vedere il video!basta poco per rendere super speciale un giorno!e anche quello”happy birthing day” ha il suo meraviglioso significato…celebra il giorno della nascita dell’individuo ma anche della famiglia che lo accoglie!grazie davvero per questo spunto!

Carlotta

È vero, basta proprio poco e quando c'è così poco generalmente ci si può concentrare su ciò che conta di più!

Rosalba

Sono almeno 2 anni che mi propongo di iniziare questo bellissimo rito anche a casa nostra, e poi ogni volta, presa dai preparativi della festa di compleanno compleanno, me ne dimentico e ci penso tipo il giorno prima accorgendomi di non avere i materiali.
Tra pochi giorni Federica compie 4 anni, stavolta non mi sfuggirai compleanno Montessori! 😂😊
E niente, piango già solo a rileggere l'articolo immaginando il momento...impossibile non commuoversi! ❤

Carlotta

😍😍😍 So che è stato molto bello, sono davvero felice che siate riuscite a festeggiare la vita di Federica in questa maniera così dolce e intensa allo stesso tempo. 💓

Ciao Carlotta, lo trovo una bellissima tradizione che ancora in realtà non conosco molto ma mi piacerebbe iniziare a praticare. Volevo chiederti un'info al riguardo: si scrivono anche lettere per il bimbo? Che però credo il bimbo lèggerà più avanti? Grazie mille!! ❤

Carlotta

Ciao! Grazie mille! No, in realtà io le scrivo perché è la mia traduzione dal primo compleanno, ma non è obbligatorio. Se ti va, perché no? Potrebbe essere carino! 😍

Floriana

Davvero straordinario nella sua semplicità! È questo che incanta, è questo che fa bene al cuore e alla mente!

Carlotta

Grazie mille! 🌸

Giulia

Cara Carlotta, il video è bellissimo, grazie. Peccato averlo visto dopo aver organizzato io stessa per la prima volta la "cerimonia" per il terzo compleanno di mio figlio. Nel mio caso ad ogni giro abbiamo mostrato non solo una, ma più foto a testimoniare le diverse conquiste raggiunte nel corso dell'anno, ad esempio prima lui allattato al seno, lui che mangiava con i primi dentini, il primo giro in bici, il primo giorno di asilo...ecc.
Tu cosa ne pensi di questa modalità? Infatti non so se, aumentando i giri intorno al sole questa modalità possa interessare il bambino o, diventando una cerimonia per forza più lunga, annoiarlo, rischiando di non arrivare all'ultimo compleanno. Ti auguro una buona giornata.

Fabiana

Che meraviglia! Festeggeremo così anche noi senza dubbio.
(P.s: mi sono emozionata a vedere il video del compleanno di Emily... )
Grazie per condividere
Besitos

Carlotta

Sono contenta che ti piaccia, è una tradizione a cui io non voglio più fare a meno. 🌸 (Anche io mi emoziono sempre a vedere quel video! 😍)

Elisa

E un’idea stupenda, tutti gli anni prendo un giorno di ferie per il
Compleanno dei miei bimbi e non sapevo mai come accoglierli al mattino appena alzati, ora lo so! L’unico mio problema è che ci sarà prima il compleanno del piccolo poi quello della grande e iniziando questo nuovo metodo di festeggiamento con il piccolo non vorrei creare gelosie nel grande che dovrà aspettare diversi mesi per festeggiarlo così!

Carlotta

Il mio consiglio (non richiesto 🙈) è: inizialo con il piccolo e il grande avrà qualcosa di ancora più bello da aspettare 😍

Mami e Gregghi

Penso che sia bellissimo questo profondo modo di festeggiare! Lo scorso anno per il terzo compleanno di nostro figlio abbiamo fatto le cose veramente in grande:giochi,intrattenimento,parco all'aperto,buffet...e lui? E lui si é tolto le scarpe ed é corso da solo in mezzo ai campi per ascoltare la musica del vento. Che grande lezione ci ha regalato il nostro piccolo uomo!!! Grazie vita ❤

Carlotta

Della serie: "Quando i bimbi insegnano agli adulti" (che è la maggior parte delle volte) <3

Marco D.

Ma è un'idea bellissima!!! Simpatica ed istitutiva: la metterò sicuramente in pratica.

Carlotta

Grazie! Sono felice ti sia piaciuta!

Penso che questi ti piaceranno

Blog

Educazione a lungo termine, Montessori, multilinguismo e viaggiare a tempo pieno con bambini.