Stai cercando il corso Educare a lungo termine? Leggi qui

A un amore della mia vita e padre dell'altro

Carlotta Cerri
Salva

L’altro giorno la mia dolcissima sorellina mi ha inviato questa canzone e mi ha solo detto “ascoltala”. È un papà che parla al suo futuro figlio. Ai primi 30 secondi ero già in lacrime.

Ci sono emozioni che non si possono racchiudere in un post. Parole e frasi che arrivano dritte all’anima di chi è pronto ad ascoltarle. Questa canzone ne è piena zeppa per me. Perché se Alex fosse un cantautore, avrebbe scritto tante di queste frasi per Oliver. Ma non solo.

Mi ha commossa perché il padre di mio figlio è una persona meravigliosa che ci ama alla follia e più di qualsiasi altra cosa al mondo. Perché parla con Oliver come se potesse capirlo e gli racconta le cose della vita e l’evoluzione del mondo. Perché ci fa ridere quando siamo tristi. Perché non ha mai un giorno no. Perché mi rinnamoro ogni volta che fa ridere Oliver a crepapelle o gioca con lui. Perché non c’è giorno che non mi dica quanto sia bella—anche con la pancia più flaccida e il sedere meno alto—o ad Oliver quanto lo ami. Perché c’è sempre quando abbiamo bisogno di lui. Perché quando litighiamo mi obbliga a stringergli la mano e mi dice “andrà tutto bene, siamo ancora amici”. Perché quando vede un pezzo di carta per terra, lo raccoglie e lo butta. Perché è altruista e onesto sempre e comunque e dà a tutti il beneficio del dubbio—anche quando non se lo meritano. Perché insegnerà ad Oliver ad essere come lui. Perché sa che volte bisogna pensare alla morte per prepararsi alla vita, e non si vergogna a piangere con me quando lo facciamo. Perché mi insegna ad essere ogni giorno di più una persona che amo e rispetto. Perché è riservato, ma mi accetta per la testolina sociale ed estroversa che sono. Perché non vede l’ora di stare un paio d’ore solo con Oliver e “se piange, lo stringo forte e lo consolo. Non ti preoccupare, ce la caviamo”. Perché sa mettere da parte l’orgoglio e cambiare per noi. Perché forse non saprò mai dargli quanto lui dia a noi, ma non gli interessa. Perché in questa vita bizzarra, mi fa ancora credere che ce la faremo a diventare vecchi e grigi insieme. Perché tutto ciò che è non potrò mai racchiuderlo in un post.

Questo è per te, my love.

Parliamone

Accedi alla conversazione

Parla di questo post con il team La Tela e tutta la community e unisciti alle conversazioni su genitorialità, vita di coppia, educazione e tanto altro.

Ti potrebbe piacere anche

Una delle nostre prime foto insieme, scattata con Photo Booth a casa sua.È da anni che voglio scrivere di come ho conosciuto Alex e la ragione per cui ho sempre posposto è perch...
6 min
Blog
Oggi Oliver compie un anno. Quindi questo post speciale è tutto per lui.Mio uomo bonsai,Non dirò che mi hai cambiato la vita, perché non riesco nemmeno a ricordare una vita senz...
2 min
Blog
Oggi sono cinque anni che io e Alex siamo sposati. Otto che siamo insieme. Lo so perché il 21 settembre è stato anche il giorno del nostro primo appuntamento, quel pranzo a cui ...
3 min
Blog
Da prima a dopo in quattro ore. Sì, la foto della pancia l’abbiamo fatta già a contrazioni iniziate.Avete presente i parti dei film, la corsa in ospedale e immediatamente la mam...
5 min
Blog
Oliver doveva arrivare oggi. Invece, aveva fretta di arrivare a prendersi tutto quell'amore di cui tanto gli ho sempre parlato. E quindi è arrivato domenica, il 15 marzo, e… qua...
1 min
Blog
Oggi vi racconto una storia di Jorge Bucay. Niente di speciale, solo una storia.C’era una volta una principessa che voleva scegliere un fidanzato che fosse degno di lei, che l’a...
3 min
Blog
Il mattino, dopo la colazione, è il nostro momento di lettura o di meditazione. Quando leggo, non leggo le notizie — a cui siamo entrambi un po’ avversi in questo mondo inquinat...
7 min
Blog