📣 Il mio libro è finalmente in libreria! →

10.000 followers su Instagram!

Solo un grazie.

Carlotta Cerri
Salva

Ho pensato tanto a come festeggiare i 10k. Ma l'unica cosa che volevo davvero era invitarvi qui, a casa mia. Questo blog, questa ragnatela di pensieri, è casa per me da 10 anni e potervi ora invitare quando ne ho voglia è ciò che più mi riempie di gioia.

Siete tanti.

Eravate tanti già a 50, 678, 3.423, 8.952. E non è solo che siete tanti, è che continuate a crescere e crescere e crescere. E io continuo a immaginarmelo, quel prato con tante sedioline, una per me e altre 10.000 per voi. L'ho immaginato fin dall'inizio, da quando pensavo "non è solo un numero, sono 543 persone che leggono quello che scrivo".

Poi strada facendo, lo ammetto, ci sono stati momenti in cui quel numero… era solo un numero.

Quando scrivo, scrivo, scrivo, ma IG non vi mostra i miei contenuti perché dà la priorità a account grandi. O quando in privato mi chiedete in centinaia lo stesso link allo stesso articolo sul blog e io lo copio e incollo centinaia di volte perché non ho lo swipe-up. Quando voglio condividere con voi un articolo che mi ha commossa, un video che mi ha fatta riflettere, ma poi mi blocco perché "come lo condivido facilmente?".    

In quei momenti non eravamo tante sedioline, eravamo un numero e quel numero mi frustrava, mi demoralizzava. Tirava fuori una parte di me che non mi piaceva, che non sono io. E io nella mia vita ho imparato a lottare contro ciò che non mi rende felice, cambiando me o cambiando le circostanze. In questo caso pensavo di dover cambiare le circostanze, un po' come quando mi sento dipendente dallo zucchero e rimuovo lo zucchero per mesi.

E poi siete arrivati voi. Anche voi che non scrivete mai, anche voi che seguite in silenzio, anche voi che non sapevo esisteste. Non saprei dirvi in quanti e quante mi avete scritto ieri, coccolandomi e alleviando la mia frustrazione.

Ma una cosa la so. Questa comunità su Instagram non la voglio lasciare.

Instagram mi ha dato. È dove ho iniziato la mia evoluzione personale e imparato concetti che sono rimasti con me – body positivity, disordered eating, gender discrimination, ableism, anti-racism (tutti in inglese, lo so, perché volente o nolente la mia evoluzione parte sempre da lì). Su Instagram ho trovate amiche italiane che condividono i miei valori e che oggi sento su Whatsapp – e questo sarebbe stato difficile non solo vivendo in Spagna, ma anche vivendo in una piccola cittadina italiana.

No, i 10k non cambiano il mio rapporto di amore e odio con Instagram. Ma cambiano la mia attitudine, la riportano agli inizi, mi riportano a fregarmene della crescita – se mi fermassi qui, vi giuro che sarei felice comunque. Perché la mia casa è questa, queste pagine che state leggendo, e ora posso invitarvi ogni volta che voglio.

A questi 10.000 🥂. Che poi magari un giorno ci ritroviamo davvero in un prato (ma senza sedioline, portatevi un telo).

Siete super. Siamo super.

Accedi alla conversazione

Parla di questo post con il team La Tela e tutta la community e unisciti alle conversazioni su genitorialità, vita di coppia, educazione e tanto altro.