🎁 Regala La Tela →

Face yoga, lo yoga per il viso

Carlotta Cerri
Salva

La mia mente fa ancora dei veri e propri viaggi durante lo yoga, il giorno che riuscirò a stare nel momento presente durante una sessione farò una festa, siete tutti invitati! Qualche mese fa, durante uno di questi viaggi mentali, ho avuto un pensiero folle: se alleno i muscoli del corpo, non dovrei anche allenare quelli del viso?

Ho fatto un paio di ricerche e scoperto che abbiamo ben 43 (!) muscoli nel viso e che il mio pensiero non era affatto rivoluzionario: qualcuno ci aveva già pensato e lo ha chiamato Face yoga, yoga facciale! Ho anche scoperto (la vita è proprio strana!) che una mia amica a Marbella ha un intero corso online di face yoga, le ho scritto e lei è stata così carina da regalarmelo. Per ringraziarla, oggi ho deciso di raccontarvi del suo corso online: mi conosci, regalo o meno, non ne scriverei se non mi piacesse, ma lo ADORO! :-)

Il programma si chiama Fit Faces e Natalia è incredibilmente energica — cosa che potresti pensare non va con lo yoga, ma io trovo il suo entusiasmo per ciò che insegna davvero motivante e necessario.

Non scriverò tutti i vantaggi che si ottengono dallo yoga facciale, preferisco lasciarlo fare a professionisti come Natalia: puoi iscriverti qui per fare un mini test e ricevere una serie di email che ti spiegheranno tutto (solo in inglese). Non mi concentrerò nemmeno sui risultati, anche se perfino Alex ha notato un cambiamento dopo 2 settimane di esercizi giornalieri!

Oggi ti racconto brevemente com’è questo programma e il modo in cui mi fa sentire. Lo yoga facciale di Natalia si concentra più sui massaggi che sul muovere bocca e occhi in modo buffo (anche se alcuni esercizi lo richiedono), e il programma che ho fatto io, Essentials program, dura 6 settimane e copre ogni parte del viso: testa, fronte, occhi, naso, muscoli masticatori (che ho scoperto causano moltissima tensione nel viso!), mascella, bocca e collo!

Questa è la mia foto prima e dopo, fatte a sei settimane di distanza (ma saltando qualche giorno alla fine, perché eravamo in viaggio da una casa all’altra) e assolutamente non ritoccate: onestamente non credo che renda giustizia al programma, ma io ci vedo un cambiamento. Tu? Per me la cosa più incredibile è che non ero più stanca nella prima foto — Natalia mi aveva detto di fare le foto un giorno in cui avevo riposato bene — e non ho forzato gli occhi perché fossero più aperti nella seconda foto. 

E poi, anche se ammetto essere intrigante l’idea di ridurre qualche ruga e tonificare il viso, la differenza più grande per me non è il risultato, è come lo yoga facciale mi fa SENTIRE: è rilassante ed energizzante allo stesso tempo e mi fa entrare in sintonia con il mio corpo! Mi manca sempre quando non riesco a farlo, perché ho scoperto che massaggiarmi il viso ogni giorno (proprio come fare yoga ogni settimana) è un’azione di cura di me stessa che si riflette sul modo in cui mi sento: c’è una forte relazione tra la cura del proprio corpo e l’amor proprio e qualsiasi piccola abitudine che possiamo introdurre nella nostra vita per prenderci cura di noi e mostrarci amore nel quotidiano si riflette sul modo in cui ci sentiamo.

Il self love, l’amor proprio, è sottovalutato nella nostra società, ma può fare una grandissima differenza nella salute mentale di una persona (specialmente per le mamme e le neo mamme) e quando ci rendiamo conto che l’amor proprio è un’azione che possiamo esprimere in molti modi diversi, dobbiamo agire e cercarne il più possibile! I miei sono lo yoga per il corpo, lo yoga facciale e la danza (durante gli anni della privazione del sonno, la danza mi ha salvata!), ovvero quelle piccole abitudini che mi rimettono in sintonia con me stessa e con il mio corpo. Quali sono le tue?

Accedi alla conversazione

Parla di questo post con il team La Tela e tutta la community e unisciti alle conversazioni su genitorialità, vita di coppia, educazione e tanto altro.

Ti consiglio anche

40
18 min
Podcast
Storia di un burnout: dai campanelli d'allarme a come lo supero
7 min
Blog
Qualcuno mi ha detto che è probabilmente il momento migliore per avere questo stile di vita nomade, perché possiamo scegliere di andare ovunque vogliamo. Anche se mi sento estre...
2 min
Blog
Partiamo a giugno 2019 per un viaggio intorno al mondo di due anni
4 min
Blog
Ho scritto questo post molto tempo fa, più di 8 mesi, ma non mi è mai sembrato il momento di pubblicarlo. Non sono più pronta ora, sono ancora su una montagna russa di emozioni ...
7 min
Blog
Molto prima di avere figli, io e Alex ci eravamo abituati a svegliarci tra le 5.30 e le 6 del mattino, a volte per andare a correre, a volte solo per iniziare in quinta la giorn...
7 min
Blog