Il regalo riciclato per ridurre il consumismo dei compleanni

Carlotta Cerri
Salva
Mi è tornato in mente perché abbiamo festeggiato un compleanno al centro estivo che i bimbi hanno appena frequentato: abbiamo usato un regalo ricalato e l’idea è piaciuta a tutte le famiglie! La prima volta che abbiamo riciclato un regalo (il razzo di cui parlo nel video), Emily aveva due anni ed è stato il motore di conversazioni importanti sulla sostenibilità e sul nostro ruolo nel consumismo. Come dico sempre ai miei figli: la strategia più efficace per aiutare davvero il pianeta è smettere di comprare, e piano piano la stanno interiorizzando sempre di più.

Negli anni ho consigliato il «regalo riciclato» a tante famiglie e chi l’ha provato l’ha adorato! Vi lascio il messaggio di una delle famiglie che l’hanno provato:

«Veramente un risultato inaspettato! ❤️ Una vittoria: in primis riuscendo a superare il timore del giudizio / di cosa avrebbero potuto pensare i genitori a questa richiesta nell’invito (che poi alla fine, come per te, hanno preso ispirazione e vorranno farlo anche loro 🎉) e poi tutte le conseguenze positive che questo ha avuto: i bambini hanno creato un pensiero indirizzato all’amica, disegni e messaggi, il consumismo ridotto, la scatola di Amazon potuta riciclare, la leggerezza dei genitori di non dover pensare a cosa acquistare ecc. Davvero, davvero bello e grazie mille! L’ennesima ispirazione che abbiamo messo in atto a casa grazie a te, Carlotta.  LaTela ci ha davvero aiutato a trovare un manuale d’istruzioni pratiche (e divertenti anche, come le attività!) di un puzzle che in testa avevamo ben chiaro, ma non sapevamo montarne i pezzi nel verso giusto. 💚 Un abbraccio e tanta gratitudine da tutti noi».

Accedi alla conversazione (è gratis!)

Parla di questo post con il team La Tela e tutta la comunità e unisciti alle conversazioni su genitorialità, vita di coppia, educazione e tanto altro.

Ti consiglio anche

Altri contenuti che potrebbero interessarti.