Forzare a condividere i giocattoli non insegna a condividere

Carlotta Cerri
mag 5, 2023
Salva
Forzare a condividere insegna l'opposto di condividere: insegna a proteggere i giocattoli! Questo, per una persona che non sa ancora esprimersi a parole o non sa gestire i propri impulsi, significa usare le mani. 

Quando tua figlia sa che tu la forzerai a condividere un suo giocattolo, cerca di prevenire e può essere che picchi e spinga se un bambino ci si avvicina. Non si «comporta male», sta facendo quello che dovresti fare tu per lei: proteggere ciò che è suo. 

Quando non forziamo nostro figlio a condividere un giocattolo e parliamo in maniera chiara a chi prova a prenderglielo, mandiamo questo messaggio: non devi usare le mani per proteggere ciò che è tuo, ti faccio vedere come puoi farlo a parole e piano piano imparerai a dirlo tu da solo.

Non forzare tuo figlio a condividere i suoi giocattoli.

Accedi alla conversazione (è gratis!)

Parla di questo post con il team La Tela e tutta la comunità e unisciti alle conversazioni su genitorialità, vita di coppia, educazione e tanto altro.