La Tela
Episodio 85

85. Ragnatela in 5': onestà intellettuale

Parlo spesso di onestà intellettuale su IG e sui miei canali (e anche nella vita di tutti i giorni con la mia famiglia). In questa Ragnatela in 5' vi racconto che cosa intendo e un paio di frasi e parole che ho cambiato o voglio cambiare nel mio linguaggio.

:: Come appoggiare il podcast:

Io non faccio pubblicità e non accetto sponsor, perché le pubblicità alimentano il consumismo e in più mi danno fastidio (quindi non voglio fare a voi una cosa che dà fastidio a me). Se vi piace il mio podcast e volete aiutarmi a mantenerlo vivo, potete aiutarmi a diffonderlo lasciando una recensione sulla piattaforma dove lo ascoltate e/o acquistare uno dei miei corsi o prodotti:

  • Educare a lungo termine – un corso online su come educare i nostri figli (e prima noi stessi) in maniera più consapevole. Tanti genitori mi dicono che gli ha cambiato la vita.
  • Co-schooling: educare a casa – un corso online su come giocare con i figli in maniera produttiva e affiancare il percorso scolastico per mantenere vivo il loro naturale amore per il sapere.
  • Come si fa un bebè – una guida per il genitore + libro stampabile per i bambini per avviare l'educazione sessuale in casa.
  • Storie Arcobaleno – una guida per il genitore + libro stampabile per bambini per abbattere i tabù sulla diversità sessuale e di genere.
  • È il tuo coccodrillo – una guida per il genitore + libro stampabile per bambini per capire i capricci e affrontarli con calma
  • La Tela Shop – qui trovate libricini per prime letture in stile montessori, audiolibri di favole reali per bambini, materiali Montessori fatti a mano e giocattoli in stile montessoriano… e presto molto altro!   

Dimmi che cosa ne pensi

Ti è piaciuto? Sei d’accordo? Mi piacerebbe sapere che cosa ne pensi.

Claudia • mar 8, 2022

Ad un certo punto del podcast dici "e hai fatto un intero episodio solo per dirci questa cosa?". Io nella mia testa stavo pensando "e perchè solo un episodio da ragnatela in 5'? Ci vorrebbero ore per sviscerare l'argomento! Grazie, molto molto illuminante. Hai lasciato cadere un bellissimo semino. A me il compito di coltivarlo e farlo crescere

🌸 Carlotta • mar 14, 2022

Oh ma che tenera! Grazie infinite! E io che pensavo di annoiare o dire cose ovvie!

Ps. Ho avuto un problema tecnico con i commenti, ma sto recuperando :-)

Roxana • feb 27, 2022

Grazie Carlotta! Sto lavorando proprio su questo argomento (lo avevo già studiato nel tuo corso) è sono migliorata tantissimo. Grazie infinite!🤗

🌸 Carlotta • mar 14, 2022

Grazie per il tuo commento!

Ps. Ho avuto un problema tecnico con i commenti, ma sto recuperando :-)

Valentina • feb 25, 2022

Ciao Carlotta, ho appena sentito questo podcast ed é stato come un fulmine a ciel sereno. Proprio oggi ho detto la stessa frase "non immagino neanche come tu ti senta" a un'amica che ha avuto un aborto spontaneo... e la veritá é che non VOGLIO immaginarmi in quella situazione perché ho paura che mi capiti in fondo.. ma mi chiedo: cos avrei potito dirle invece per empatizzare con lei, nonostante la mia paura? Grazie, Valentina

🌸 Carlotta • mar 14, 2022

Forse sarebbe bastato: "Come ti senti?", "Sono qui se hai bisogno", "Ti ho preparato un pranzo caldo, dimmi quando posso sporgertelo" :-)

Ps. Ho avuto un problema tecnico con i commenti, ma sto recuperando :-)

Francesca • feb 25, 2022

Io provo rabbia quando qualcuno mi dice “ posso immaginare” perché lo trovo come dici tu “vuoto” perché le mie scarpe le sto indossando io non tu ( tu ipotetico)

🌸 Carlotta • mar 14, 2022

Credo sia fastidioso perché ormai è un'espressione vuota, ma secondo me se la gente lo dicesse facendo prima uno sforzo per immaginare e magari facendo domande, potrebbe essere apprezzato.

Ps. Ho avuto un problema tecnico con i commenti, ma sto recuperando :-)

Corsi online

Aiuto mamme e papà ad essere genitori più consapevoli e ad affiancare la scuola (o scegliere l’homeschooling) nell’educazione dei figli.

Mamme, papà & bimbi
Non sappiamo come fare i genitori, lo impariamo ogni giorno. Questo è il mio essere madre, le mie piccole vittorie e le amare sconfitte, le mie verità scomode e le infinite lezioni di vita Montessori. E anche tutti i prodotti per bambini e i giocattoli che amiamo di più.
Montessori
Un giorno, io incinta di Oliver, mio marito mi disse: "Perché non mettiamo un materasso a terra nella camera del bimbo?". "Mai e poi mai" fu la mia risposta. È proprio così, con un rifiuto, che iniziò il mio viaggio Montessori e da allora respiro, vivo e applico la filosofia in casa ogni giorno, iniziando da me. Educare i bambini inizia da noi genitori. Per questo ho creato corsi apposta per i genitori che vogliono intraprendere un'educazione alternativa.
Vita sostenibile
Vivere in modo sostenibile per me non significa solo avere uno stile di vita più ecologico. Significa prendere decisioni sostenibili per il nostro pianeta, le persone che lo abitano, ma anche per la nostra vita, il nostro stile di vita e la nostra felicità. Significa cogliere ogni occasione quotidiana per evolvere come esseri umani, per essere più felici, più sani, più gentili, più responsabili e più premurosi — l'unico modo sostenibile per un futuro significativo.
Prima volta su La Tela?
Ho preparato alcune collezioni di articoli che ho scritto nel corso degli anni. Magari trovi qualcosa che ti interessa.
Grazie per avermi ascoltata!