La Tela
Episodio 13

La morte spiegata ai bambini e il loro dolore

In questo episodio parliamo di un tema difficile, importante, forse un po’ tabù: il dolore e la morte.

  • È giusto parlare della morte ai bambini?
  • Come spiego la morte a mio figlio?
  • Come posso alleviare il dolore dei miei bambini?
  • Non è meglio proteggerli da un dolore così forte quando sono piccoli?

In questo episodio, cercando di usare più tatto e sensibilità possibile, rispondo a queste e altre domande. Credetemi, non è facile parlare un tema così delicato, ma proprio per questo dobbiamo parlarne e magari anche cambiare le carte in tavola: perché deve essere un tema delicato? Perché non normalizzarlo?

Mi trovate anche su Instagram e Facebook come @lateladicarlottablog e sul mio sito www.lateladicarlotta.com.

Come appoggiare il podcast:

Io non faccio pubblicità e non accetto sponsor, perché le pubblicità mi danno fastidio e non voglio sottoporvi a più pubblicità di quelle che già vi sommergono nella vita quotidiana. Se vi piace il mio podcast e volete aiutarmi a mantenerlo vivo, potete condividerlo con più amici possibile e acquistare uno dei miei corsi:

  • Educare a lungo termine: un corso online su come educare i nostri figli (e prima noi stessi) in maniera più consapevole. Tanti genitori mi dicono che gli ha cambiato la vita.
  • Co-schooling – educare a casa: un corso online su come affiancare il percorso scolastico per dare l’opportunità ai bambini di non perdere il loro naturale amore per il sapere.

Dimmi che cosa ne pensi

Ti è piaciuto? Sei d’accordo? Mi piacerebbe sapere che cosa ne pensi.

Mariotti • mag 11, 2022

Bellissimo il passaggio quando il bambino si comporta in modo scomodo è importante anche se difficile mostrare ancora più empatia ❤️Grazie Carlotta di tutti questi consigli e nozioni importantissime

🌸 Carlotta • mag 22, 2022

Quella è la chiave, Andrea, l'hai colta appieno! 💜

Roberta • apr 1, 2022

Ciao Carlotta, ho trovato il coraggio e ho finito di ascoltarti. Arrivo qui e pensavo di trovare dei messaggi, mi piace sempre leggerli.
Forse questa volta ne avevo bisogno.
Mio papà sta morendo e come figlia sono pronta a lasciare andare mio papà, come mamma mi si spezza il cuore perchè non potrò farglielo vedere (neanche quando non ci sarà più) e quindi scomparirà dalla sua vita. Francesco ha tre anni. Non potrò farglielo vedere perchè il suo corpo è troppo cambiato..
Quando mi chiederà dov'è il nonno e io risponderò che non c'è più perchè è morto. Mio papà vuole essere cremato e quindi non potrà dirgli è dentro la bara... non so se mi sono spiegata faccio fatica, se vorrà sapere dov'è il corpo del nonno, come potrei rispondere?
grazie

🌸 Carlotta • apr 3, 2022

💔 Gli direi la verità, Roberta, per quanto straziante sia per te, ricordati che lui non vive il tuo dolore. Avvicinalo alla morte con la delicatezza e l'onestà di una carezza e un sorriso, perché fa parte della vita. Se mi chiedesse dov'è il nonno: risponderei solo che è morto e non possiamo più vederlo. Se si sente triste, accogli il sentimento e digli che anche tu sei triste. Poi lascia tempo di processare le informazioni e le emozioni e quando arriverà un'altra domanda più specifica potrai spiegargli che il corpo del nonno è cenere, perché ha voluto essere cremato. E quando sarà pronto per sapere che cos'è "cremato", te lo chiederà. Un passo alla volta: dà tempo anche a te di processare e prepararti. 💜

Roberta • apr 27, 2022

Ciao Carlotta, grazie per la tua risposta. Mi sono preoccupata forse anche troppo se sarei stata in grado di parlare in modo chiaro e dolce con mio figlio. Mio Papà è morto. Ho parlato al mio bimbo di tre anni nei giorni precedenti alla sua morte, spiegandogli che stavo andando all’ospedale perché il nonno stava molto male e i dottori non potevano trovare una cura perché i suoi organi non funzionavano più. Inizialmente pensava all’organo musicale, poi avevamo già parlato dell’esofago, del cuore e ha capito. Gli ho spiegato che quando una persona muore non può più parlare, camminare, non la vediamo più ma possiamo sempre sentire il suo amore. Qualche giorno dopo la morte di Papà ha detto: il nonno è morto come il granchio (credo si riferisca ad un granchio che ha visto in spiaggia di cui non ricordo)
In macchina mi chiede sempre di lui, Mamma me lo rispieghi? Poi a volte decide di farlo uscire dalla scatola piccola (papà è stato cremato) così lo guarisce lui ❤
Qualche sera fa mi ha chiesto “ Mamma dov’è l’amore del Nonno” “dove lo senti tu amore mio”

Avevi ragione non mi ha fatto domande per le quali non era pronto.

Un abbraccio e grazie per il tuo tempo

🌸 Carlotta • mag 20, 2022

Mi hai commossa, grazie per aver condiviso con noi un momento e dei ricordi così intimi e personali 💜

Penso che questi ti piaceranno

Corsi online

Aiuto mamme e papà ad essere genitori più consapevoli e ad affiancare la scuola (o scegliere l’homeschooling) nell’educazione dei figli.

Mamme, papà & bimbi
Non sappiamo come fare i genitori, lo impariamo ogni giorno. Questo è il mio essere madre, le mie piccole vittorie e le amare sconfitte, le mie verità scomode e le infinite lezioni di vita Montessori. E anche tutti i prodotti per bambini e i giocattoli che amiamo di più.
Montessori
Un giorno, io incinta di Oliver, mio marito mi disse: "Perché non mettiamo un materasso a terra nella camera del bimbo?". "Mai e poi mai" fu la mia risposta. È proprio così, con un rifiuto, che iniziò il mio viaggio Montessori e da allora respiro, vivo e applico la filosofia in casa ogni giorno, iniziando da me. Educare i bambini inizia da noi genitori. Per questo ho creato corsi apposta per i genitori che vogliono intraprendere un'educazione alternativa.
Vita sostenibile
Vivere in modo sostenibile per me non significa solo avere uno stile di vita più ecologico. Significa prendere decisioni sostenibili per il nostro pianeta, le persone che lo abitano, ma anche per la nostra vita, il nostro stile di vita e la nostra felicità. Significa cogliere ogni occasione quotidiana per evolvere come esseri umani, per essere più felici, più sani, più gentili, più responsabili e più premurosi — l'unico modo sostenibile per un futuro significativo.
Prima volta su La Tela?
Ho preparato alcune collezioni di articoli che ho scritto nel corso degli anni. Magari trovi qualcosa che ti interessa.
Grazie per avermi ascoltata!