Scendi dalle ruote

Come parliamo di disabilità in famiglia

Una guida per l'adulto con libro stampabile per l'infanzia per imparare a parlare di disabilità in famiglia.

A luglio, questo contenuto è esclusivo per gli abbonati a Tutta La Tela: sarà in vendita a partire da agosto. Se ti iscrivi a Tutta La Tela prima di fine luglio, lo riceverai incluso nell’abbonamento insieme ad altri contenuti dello Shop (che resteranno con te finché avrai un abbonamento attivo). Se non sei pronto/a per iscriverti, troverai questo contenuto in vendita a partire da agosto.

«Shhhh!»
«Non lo/a fissare!»
«Noi siamo proprio fortunati!»
«Pensa che fatica vivere con quella persona»

Queste sono alcune delle frasi che spesso vengono dette ai bambini di fronte all'immagine della disabilità. In questo modo, viene perpetrato il tabù, e la disabilità finisce per sembrare una conversazione troppo difficile e scomoda da approfondire, sia con i nostri figli che con noi stessi/e.

Questa guida è nata per riconoscere e accogliere la disabilità (e la diversità in generale) come parte integrante della vita. Solo quando smettiamo di vedere tutto ciò che ci appare diverso come un'eccezione, una deviazione dalla norma e ci alleniamo a considerarla una sfumatura in più – ovvero che siamo tutti diversi! – senza giudizi di valore, senza pietismi, senza dare per scontato di conoscere l'esperienza altrui, ecco che riusciamo ad allargare il nostro sguardo e a vedere le persone oltre le loro abilità.

La guida per l'adulto

Nella guida per l'adulto imparerete (sì, al plurale perché potete anche ascoltarla insieme ai vostri figli, a seconda dell'età):

  • Che la disabilità è una parte usuale e comune dell'esperienza umana, non qualcosa di cui avere paura o per cui sentirci tristi; 
  • Come parlare di disabilità con i bambini e che termini usare: persona disabile o con disabilità? Cieco o non vedente?…
  • Strumenti pratici per iniziare a fare il lavoro su noi adulti, necessario per parlare di disabilità con i bambini;
  • A non dare per scontato di sapere cosa le persone possono o non possono fare o provare in base alla loro apparenza o alle loro abilità. A nutrire, invece, quella curiosità facendo più domande e aprendo più conversazioni;
  • A riflettere sulla bellezza della diversità e sulla nostra unicità: avere consapevolezza di ciò che ci rende unici e diversi aiuta a portare lo stesso sguardo aperto e curioso anche sugli altri;
  • A cercare e portare rappresentazione nella vostra vita, nelle vostre letture, sui vostri social, nelle vostre conversazioni;  
  • A conoscere l'esperienza della disabilità attraverso testimonianze di persone disabili o che lavorano e vivono con la disabilità, e ti suggeriamo anche molti account IG da seguire per accogliere la disabilità nella tua vita.

Il libro stampabile per l'infanzia «Siamo tutti unici e diversi!»

La letteratura è uno strumento potente per aprire e approfondire conversazioni, ma oggi, sul mercato, ci sono ancora pochi libri che trattano la disabilità (nelle risorse trovate una breve lista di suggerimenti). 

Ecco perché nel libro per l'infanzia stampabile che abbiamo creato per questa guida vi presentiamo Indigo, che ama la musica, andare in piscina e giocare al piglia-piglia con i Kabi Kabi, e vi accompagniamo nella sua quotidianità.  

Ricorda: se fai fatica a parlare ai tuoi figli di disabilità o non sai come farlo non sei sbagliato o sbagliata. La fatica deriva dal fatto che nessuno nella tua infanzia ti ha insegnato come parlarne o mostrato come interagire con persone con disabilità (magari le persone che ti dicevano «shhhh» quando facevi domande erano proprio i tuoi genitori). 

Tu puoi scendere da questa ruota!

Anteprima del libro online (e stampabile)

Un libro per l'infanzia che ti aiuterà ad avviare la conversazione.

Indigo ama la musica. Spesso ha le sue cuffie color viola sulle orecchie ment...
Indigo ha una disabilità. Il suo cervello può pensare e ragionare come fa il ...
Indigo, per spostarsi, usa una sedia a rotelle. A volte ha bisogno di aiuto, ...
I suoi genitori hanno un furgoncino senza i sedili posteriori e con una rampa...
Indigo ha questa disabilità fin dalla nascita. Quando non ci riusciva ancora,...
Indigo va a scuola ogni mattina. Vicino a ogni scala c'è una rampa e proprio ...
Nella sua classe c'è Louis, un insegnante che aiuta Indigo a studiare e impar...
Indigo adora i musei, soprattutto quelli di scienze, di arte e di musica! Un ...
Prima di andare via, Indigo chiama la responsabile della mostra, Irina, e le ...
Indigo ama anche andare in piscina con suo zio Patrick: potrebbe stare ore in...
Due pomeriggi alla settimana Indigo va ai Kabi Kabi, un gruppo di bambini e b...
Quando giocano al piglia piglia, Indigo li rincorre con la sua sedia a rotell...
A volte capita che le persone la guardino e si girino dall'altra parte o che ...
Per fortuna, proprio come i Kabi Kabi, tante persone sanno che la disabilità ...
Ora che hai letto la mia storia, mi piacerebbe che osservassi il posto dove v...

Che cosa trovi nella guida

Ecco una piccola anteprima delle unità che potrai leggere o ascoltare.

  • 1
    Introduzione e una nota stilistica (importante)
  • 2
    Tu puoi fare la differenza!
  • 3
    Due principi chiave
  • 4
    5 strumenti (di base) per normalizzare la disabilità
  • 5
    Questo posto è accessibile?
  • 6
    La «disabilità invisibile»
  • 7
    Che cosa ci rende unici e diversi?
  • 8
    Persone che cambiano la narrativa della disabilità
  • 9
    Testimonianze delle persona di «cura»
  • 10
    Aiuto alla lettura del libro per l'infanzia

«Scendi dalle ruote» non è una serie di corsi o guide. È un portale che apre mentalità. Un motore di conversazioni importanti, e a volte scomode. È una cassetta degli attrezzi per sgretolare tabù o mettere in dubbio un sistema — anche solo il nostro personalissimo sistema di valori.

In famiglia, questo lavoro parte dall'adulto, ma non si può fare da soli: siamo una squadra! Ecco perché accanto alla guida per l'adulto creiamo sempre un libro per l'infanzia, da leggere insieme ai bambini e alle bambine per educarci tutti insieme.

Iniziamo a scendere dalle ruote?

Ogni episodio contiene:

  • Una guida per l'adulto divisa in unità tematiche;
  • Un libro per l'infanzia da stampare o leggere insieme online;
  • Una serie di risorse per continuare a fare il lavoro. 

Che cosa trovi all'interno?

Ci piace offrire quello che vorremmo ricevere noi stessi.

La guida per te, adulto, che è quello che io chiamo «cibo per la mente». Anche in formato audio
Il libro per l'infanzia in PDF da stampare o leggere online
Un aiuto alla lettura per rispondere alle domande dei bambini e delle bambine
Un elenco di risorse (in continuo aggiornamento) per continuare la conversazione

Perchè questo contenuto?

Scegliamo ogni contenuto con cura per te.

«Questa guida è nella mia mente e nel mio cuore dal 2020, ma allora non avevo ancora fatto il lavoro su me stessa che dovevo fare per poter normalizzare la conversazione sulla disabilità (prima con me stessa e poi con i miei figli). Se anche tu non l'hai ancora fatto, sono felice di farlo insieme a te. »

Dicono di questa serie

6 maggio
Adoro tutte le linee toccate da carlotta. È difficile spesso scendere ma con tanto lavoro , impegno e soprattutto calma ce la si può fare! Amo la tela, amo il libro" cosa sarò da grande", amo educare con calma
28 aprile 2023
Ho scoperto la tela su Spotify circa un anno fa da quel giorno tutto è cambiato! Ho scavato nel mio passato e sono riuscita a capire che il mio metodo educativo era obsoleto e poco valido! Ringrazio Carlotta per questo percorso importante! Abbiamo acquistato "come si fa un bébé" È bellissimo!Grazie

Ti potrebbe piacere anche

Altri episodi che potrebbero interessarti.