La Tela di aprile: come impostare limiti in maniera sana
Sent on 26 aprile 2022

Oggi vorrei raccontarti che cosa intendo con la parola "limiti" e perché nell'educazione Montessori i limiti sono così importanti; ti lascio anche 3 idee per impostare limiti in maniera sana e costruttiva.

Quando parlo di limiti mi riferisco alle regole che abbiamo a casa o nella nostra società e che dobbiamo rispettare. Tanti genitori interpretano il concetto Montessori di "seguire il bambino" come dare al bambino libertà assoluta. Ma libertà non significa che i bambini possano fare ciò che vogliono perché non esiste libertà senza limiti.

La famiglia è una piccola società e in qualsiasi società possiamo essere liberi di agire e reagire solo se rispettiamo le regole della pacifica convivenza e del rispetto verso noi stessi, verso gli altri e verso l'ambiente: educare alla pace significa educare al rispetto e questo include rispettare le regole della società in cui viviamo.

L'obiettivo dei limiti nell'educazione NON è reprimere, ordinare o proibire ma è guidare, costruire, motivare. I limiti non possono spegnere interessi, non possono togliere l'essenza del bambino o minare la sua autoestima, perché altrimenti non costruiscono ma distruggono.

3 Idee per impostare limiti validi

Di seguito condivido con te 3 idee che ho usato e che uso con Oliver ed Emily per impostare e fare rispettare i limiti in casa e fuori.

Iscriviti ora per leggere tutte le newsletters passate.
Newsletter

Una newsletter mensile ricca di semini per la mente e consigli pratici da applicare in famiglia.

Vuoi ricevere la newsletter gratuita de La Tela?

Riceverai subito il mio speciale PDF gratuito di benvenuto "Come educare con calma durante una crisi".

11.367 persone si godono già la newsletter mensile.
Artboard
Solitamente le tue newsletter sono belle, coinvolgenti, interessanti… Questa, però, è supermeravigliosa! 😍 Tanti consigli pratici, ma fondamentali, quali l'abbassamento delle aspettative, la routine nanna, tante storie di vita vissuta… grazie di esserci, come sempre! 🧡
Artboard
Ciao Carlotta, sono sempre preziosi i tuoi spunti. Da qualche settimana ti segue anche mio marito e da qualche giorno si è iscritto alla newsletter e così, oltre ad aver ricevuto il regalo di benvenuto su come gestire una crisi, oggi abbiamo letto insieme la tua riflessione sui litigi di coppia. Essere sincronizzati entrambi su "La Tela" mi rende felice e serena, perché per me è un punto di incontro e confronto, un modo per continuare a crescere mano nella mano.
Artboard
Volevo solo dirti che la tua newsletter non poteva arrivare in un momento migliore, è stata una luce in un momento buio. La leggerò e rileggerò, la custodirò nell'anima per molto tempo e spero mi darà la forza per sapere applicare nella pratica il tuo consiglio. Grazie infinte.
Artboard
Ciao Carlotta, grazie infinite per la tua newsletter! Quando la invii, è il mio tempo preferito prima di andare al lavoro, dai sempre ottimi spunti. Un abbraccio!
Vuoi farti un'idea di che cosa leggerai nella newsletter? Qui trovi quelle passate.
2022
2021
2020
2019
2018

Il tuo tempo e la tua privacy sono importanti per noi.

Facile iscriversi, ancora più facile cancellarsi.
Se la mia newsletter non fa per te, ti puoi cancellare con un click. Anzi, nel tuo profilo ti abbiamo messo una sezione dove decidere facilmente se ricevere o meno la newsletter. Se quello che scrivo non ti arricchisce, scegli di non riceverla: c'è già troppo rumore vuoto là fuori!
Una volta al mese (più qualche sorpresa).
Non apprezziamo quando ci iscriviamo alla newsletter di un sito e a ogni comunicazione ci inviano una newsletter… non vogliamo farlo a te. Su La Tela la newsletter te la inviamo l'ultimo venerdì del mese in cui non esce il podcast o per comunicazioni che ti piacerà ricevere (tipo quando aggiorniamo i corsi o mettiamo qualche coccola gratis in un prodotto che hai comprato).
Nessun tracciamento e nessuna pubblicità.
La tua privacy per noi è importante: la tua mail è archiviata in maniera crittografia e non sappiamo quando e se apri link nella nostra newsletter — sono affari tuoi. E poi siamo sommersi di siti e app in cui pensi a un prodotto e ti ritrovi la pubblicità su Instagram. No, grazie! Qui su La Tela non succede!