La Tela di febbraio: il gioco autonomo
Sent on 22 febbraio 2022

Tanti genitori mi scrivono ogni giorno chiedendomi come insegnare ai bambini a giocare da soli e così ho pensato di raccontarti la mia esperienza e darti alcune idee.

Prima di tutto non esiste una bacchetta magica per insegnarlo da un giorno all'altro, ma ci vuole pazienza: il gioco autonomo va coltivato ogni giorno a piccole dosi, con progressi e a volte regressi.

Quando parlo di "regressi" intendo fasi. A volte i bambini giocano indipendentemente per settimane e poi smettono per svariate ragioni: ansia da separazione tipica dei 9-12-18 mesi, cambiamenti a scuola, l’inizio delle vacanze, ospiti in casa, tensione tra i genitori…

Quando mi trovo di fronte a queste situazioni, cerco di non parlarne davanti a loro o vederlo come un problema ed evito di dire frasi come “Ma non sai giocare da solo nemmeno cinque minuti?” o “Se non ti interessano i giochi, li mettiamo via perché tanto non ci giochi più”… È proprio quando sentono la pressione di DOVER giocare da soli che tendono ad attaccarsi di più a noi (perché in realtà ci stanno dicendo che ciò di cui hanno davvero bisogno non è giocare da soli, ma sentire la nostra presenza: se li accogliamo, la fase passa più in fretta).

Il gioco indipendente non deve essere sentito come un obbligo: è un processo, con pazienza e coerenza accadrà naturalmente.

Iscriviti ora per leggere tutte le newsletters passate.
Newsletter

Una newsletter mensile ricca di semini per la mente e consigli pratici da applicare in famiglia.

Vuoi ricevere la newsletter gratuita de La Tela?

Riceverai subito il mio speciale PDF gratuito di benvenuto "Come educare con calma durante una crisi".

11.358 persone si godono già la newsletter mensile.
Artboard
Solitamente le tue newsletter sono belle, coinvolgenti, interessanti… Questa, però, è supermeravigliosa! 😍 Tanti consigli pratici, ma fondamentali, quali l'abbassamento delle aspettative, la routine nanna, tante storie di vita vissuta… grazie di esserci, come sempre! 🧡
Artboard
Ciao Carlotta, sono sempre preziosi i tuoi spunti. Da qualche settimana ti segue anche mio marito e da qualche giorno si è iscritto alla newsletter e così, oltre ad aver ricevuto il regalo di benvenuto su come gestire una crisi, oggi abbiamo letto insieme la tua riflessione sui litigi di coppia. Essere sincronizzati entrambi su "La Tela" mi rende felice e serena, perché per me è un punto di incontro e confronto, un modo per continuare a crescere mano nella mano.
Artboard
Volevo solo dirti che la tua newsletter non poteva arrivare in un momento migliore, è stata una luce in un momento buio. La leggerò e rileggerò, la custodirò nell'anima per molto tempo e spero mi darà la forza per sapere applicare nella pratica il tuo consiglio. Grazie infinte.
Artboard
Ciao Carlotta, grazie infinite per la tua newsletter! Quando la invii, è il mio tempo preferito prima di andare al lavoro, dai sempre ottimi spunti. Un abbraccio!
Vuoi farti un'idea di che cosa leggerai nella newsletter? Qui trovi quelle passate.
2022
2021
2020
2019
2018

Il tuo tempo e la tua privacy sono importanti per noi.

Facile iscriversi, ancora più facile cancellarsi.
Se la mia newsletter non fa per te, ti puoi cancellare con un click. Anzi, nel tuo profilo ti abbiamo messo una sezione dove decidere facilmente se ricevere o meno la newsletter. Se quello che scrivo non ti arricchisce, scegli di non riceverla: c'è già troppo rumore vuoto là fuori!
Una volta al mese (più qualche sorpresa).
Non apprezziamo quando ci iscriviamo alla newsletter di un sito e a ogni comunicazione ci inviano una newsletter… non vogliamo farlo a te. Su La Tela la newsletter te la inviamo l'ultimo venerdì del mese in cui non esce il podcast o per comunicazioni che ti piacerà ricevere (tipo quando aggiorniamo i corsi o mettiamo qualche coccola gratis in un prodotto che hai comprato).
Nessun tracciamento e nessuna pubblicità.
La tua privacy per noi è importante: la tua mail è archiviata in maniera crittografia e non sappiamo quando e se apri link nella nostra newsletter — sono affari tuoi. E poi siamo sommersi di siti e app in cui pensi a un prodotto e ti ritrovi la pubblicità su Instagram. No, grazie! Qui su La Tela non succede!