Group 5

Seguici su Instagram per accompagnarci nei nostri viaggi, nell'homeschooling e nelle nostre scelte di vita ed educazione. E non perderti le mie storie!

Sto facendo un esperimento. (Non c’è saggezza in questo post 😂)

I miei figli si tolgono tutte le giacche e i vestiti sfilandoseli “dall’alto”, quindi poi rimangono girati al contrario.

Quando metto in ordine io, glieli giro. Anche solo le giacche: alla sera per fare il nostro letto nel van devo metterle in un posto diverso da dove le tengono loro durante il giorno, e mentre le sposto gliele giro.

Quando mettono in ordine loro, piegano tutto com’è, senza girarlo. A volte glielo ricordavo, poi ho smesso, perché mi sono detta: “Ma se non dà fastidio a loro trovate i vestiti al rovescio che prima di metterseli devono girarli, perché deve dare fastidio a me?”.

Ho quindi iniziato a non girare i vestiti e a osservarli.
Non gli dà fastidio.
Non lo notano nemmeno.
Prendono la giacca e, se è al rovescio, la girano.
Prendono i vestiti dal loro packing cube e, se sono al rovescio, li girano.
Molta naturalezza, zero frustrazione (un po’ più lentezza, certo).

Ora, ho capito che il motivo per cui mi dà (dava) fastidio è che ci mettono di più a vestirsi e di solito abbiamo meno tempo per vestirci e uscire di quanto non ne abbiamo per svestirci e andare a letto.

Ma come sempre è questione di aspettative: al mattino so che ci metteranno quei minuti in più e o li metto in preventivo o, se necessario, iniziamo prima a prepararci e li aspetto.

Morale: a volte io genitore creo problemi e lotte di potere per nulla. Inutili. Ancora una volta mi ripeto, pick your battles. Scegli le tue battaglie.

State facendo esperimenti di questo tipo a casa? Sono curiosa!