Group 5

Seguici su Instagram per accompagnarci nei nostri viaggi, nell'homeschooling e nelle nostre scelte di vita ed educazione. E non perderti le mie storie!

«Sai, il mio primo istinto è stato pensare “Che senso ha quello che sto facendo io a casa?”. Ma in questi anni di educazione a lungo termine ho imparato che l’istinto è una di quelle vocine che quando cerchiamo di educare diversamente da come siamo stati educati spesso dobbiamo mettere a tacere. ⁣⁣
⁣⁣
Quindi quel pensiero è stato seguito a ruota da: “Pensa se non lo facessi io a casa?”.⁣⁣
Pensa se i nostri figli avessero solo la società. Pensa se ci adattassimo alle schifezze della società perché “tutti fanno così”. Pensa se non avessero un modello diverso da castighi, punizioni e minacce.⁣⁣
⁣⁣
E pensa invece se potessimo dare loro l’opportunità di crescere nel rispetto, nella gentilezza, nell’accoglienza.⁣⁣
⁣⁣
Certo, non è facile perché noi i risultati megari nemmeno li vediamo. Si chiama “a lungo termine” proprio perché noi piantiamo i semini, ma probabilmente non siamo nemmeno noi a raccogliere i frutti: saranno loro, nelle relazioni come se stessi e con gli altri. Non ora, non domani, non tra un mese o un anno. Ma da adulti.⁣
⁣⁣
Quindi questo ci tengo a dirti: anche se non raccogli i frutti oggi, tu pianta i semini. Germoglieranno. Il tuo lavoro non è invano».⁣
🌸 Sai che il mio corso online Educare a lungo termine ha anche un pacchetto guidato? È un percorso di 12 mail e qualche telefonata con me in cui percorriamo insieme il corso. Queste parole sono una parte minuscola di quel percorso, le ho scritte con in mente un papà che stava facendo molta fatica e oggi, dopo averle rilette, mi è venuta voglia di condividerle con te. #educarealungotermine