Seguici su Instagram per accompagnarci nei nostri viaggi, nell'homeschooling e nelle nostre scelte di vita ed educazione. E non perderti le mie storie!

Fino a due anni fa non sarei uscita senza il reggiseno sotto a un vestito. Avrei scelto un altro vestito o comprato un reggiseno con il retro trasparente.⁣
La mia insicurezza sul mio seno è con me da che io possa ricordare. Vedevo ovunque seni più belli, capezzoli più piccoli, forme più piacevoli secondo gli standard di bellezza che mi propinava la società.⁣
Dopo aver allattato per 4 anni, ero sicura che avrei scelto di rifarmi le uvette, avrei voluto almeno due acini d’uva. Sodi, forma perfetta, allora sì che avrei messo i vestiti senza reggiseno, mi dicevo.⁣
Poi, invece, ho iniziato un percorso di amor proprio, sulla base di un paio di pensieri di una notte di mezza primavera: e se invece di volermi cambiare, mi accettassi? E se invece di essere sbagliata io, fossero sbagliati gli standard di bellezza? E se invece di provare a raggiungere quegli standard, ne contestassi le mentalità? ⁣
Ho sviluppato occhi più accoglienti verso le mie curve e la mia cellulite.⁣
Ho smesso di truccarmi.⁣
Ho iniziato a non depilarmi ogni volta che vedevo un pelo.⁣
Ho rimosso dal mio vocabolario frasi sul peso e parole come dieta e dimagrire.⁣
Ho contestato le mentalità che dicono che corpo in forma, trucco, depilazione e perdere peso = bellezza.⁣
I risultati sono stati pazzeschi. 🤯⁣
Ho iniziato ad allenarmi per essere sana e non per dimagrire; a mostrare cura al mio viso con massaggi invece che con colori che ne cambiano l’apparenza; a mostrare amore al mio corpo anche quando mi sento meno bella o non ho voglia di allenarmi; a non preoccuparmi di che cosa penserà la gente se le mie gambe non sono depilate.⁣
Ancora oggi, dopo anni di lavoro, a volte ci ricado. A volte faccio fatica, non mi piaccio, voglio cambiarmi.⁣
È un percorso lungo, l’amor proprio, ma fondamentale: sono l'unica persona che starà con me per tutta la vita; se c’è qualcuno che devo imparare ad amare incondizionatamente, sono io.⁣
Tutto questo per dirvi che l’anno scorso, per la prima volta nella mia vita, a 35 anni, ho iniziato a mettere vestiti senza reggiseno. E che può sembrare nulla, ma per me è una piccola, grande conquista nel mio percorso di amor proprio. E la celebro.