Group 5

Seguici su Instagram per accompagnarci nei nostri viaggi, nell'homeschooling e nelle nostre scelte di vita ed educazione. E non perderti le mie storie!

Quando avevo frequenti mal di testa, ho cercato le cause e ho capito che erano dovuti alle lenti degli occhiali calibrate male: ho cambiato lenti. Quando perdevo spesso la calma con i miei figli, ho cercato le cause e ho capito che tante delle abitudini relazionali, delle mie reazioni e dei miei trigger erano dovuti al modo in cui sono stata educata: ho cambiato metodo di educazione. Nel primo caso i mal di testa sono migliorati, nel secondo caso sono migliorate le mie relazioni.⁣
Avrò ancora mal di testa in vita mia? Sì, perché dipende anche da quanto mi prendo cura di me, da quanto mi ricordo di bere, da molti fattori. ⁣
I miei figli avranno traumi dal modo in cui io li educo? Sì, perché dipende anche da quanto sbaglio nel processo (e come chiedo scusa), da quanta cura mi prendo di me, da molti fattori.⁣

Ovviamente posso prendere pastiglie per il mal di testa per tutta la vita, ma è molto più efficace risalire alla causa invece di continuare a trattare i sintomi. ⁣
Ovviamente posso continuare a pensare “mio figlio è difficile”, ma è molto più efficace capire le ragioni del suo comportamento, capire come il mio comportamento influisce sul suo e fare il lavoro per migliorare quella relazione. Ne beneficerete entrambi.⁣

Quello che voglio dire è: certo, non posso puntare il dito ai miei genitori e dire “sono così per colpa tua”. Arriva un momento in cui la mia vita è nelle mie mani e il lavoro lo faccio io. E lo sto facendo. Ma se non parto dalla consapevolezza che l’impatto dell’educazione che ho ricevuto costituisce gran parte dei miei meccanismi, la conversazione con me stessa non è onesta intellettualmente. Se non parto da lì, non posso fare il lavoro.⁣

#iomidissocio ⁣
#educarealungotermine