Consenso: attività per bambini

Un'attività sul consenso per l'educazione sessuale a casa

NB: Se condividi questo post o pubblichi foto del laboratorio sui social media, non dimenticare di taggarmi 🙏🏼  

Ho preparato questo laboratorio per il Volume 48 L'educazione sessuale che ho scritto per la collezione Gioca e Impara con il metodo Montessori curata da Grazia Honegger Fresco (un’opera de Il Corriere della Sera e La Gazzetta dello Sport).

Per il volume ho fatto il laboratorio insieme ad Arwen, Eli (10 anni) e Josh (14 anni); l'ho poi anche proposto ad Oliver ed Emily (allora 5 e 3 anni).

Per prepararlo, ho creato un poster mezzo rosso e mezzo verde: sul rosso ho scrittto "NO (non mi va bene!)", sul verde "SÌ (mi va bene!)". Ho poi cercato e stampato delle immagini che rappresentassero diversi tipi di consenso.

  • Con i ragazzini a turno sistemavamo un'immagine a seconda che le persone mostrassero consenso o meno e parlavamo insieme del perché. Sono nate conversazioni interessanti come per esempio perché una scena apparentemente innnocua come il principe che sveglia Biancaneve in realtà non rispetti le regole del consenso (non possiamo baciare una persona senza il suo consenso).
  • Con Oliver ed Emily abbiamo fatto lo stesso laboratorio, ma prima di decidere dove andasse ogni immagine la descrivevamo insieme (guardandole attraverso i loro occhi, senza imporre il mio giudizio/sapere). Alcune immagini, come quella del bullismo, hanno permesso di introdurre o approfondire conversazioni importanti.

Potete scaricare gratuitamente le foto che abbiamo usato noi in questo PDF o trovarne di vostre su internet.

Trovate il laboratorio nel volume L'educazione sessuale sullo store online del Corriere.

Laura

Bellissimo Carlotta. Mi piacerebbe farlo con i miei bambini, ti andrebbe di spiegare le foto? (Come l'esempio del bacio di Biancaneve).

Carlotta

Ciao e grazie per il tuo commento! In realtà non ho messo le didascalie, perché le osservazioni che nascono sono diverse per ogni famiglia e per ogni bambino. Ti consiglierei di descrivere le foto insieme, lasciare che siano loro a dire ciò che vedono (che ti fa anche capire su che cosa è focalizzata la loro attenzione) e poi pensare alle varie sfaccettature insieme. E puoi anche fare domande (e accettare se i bambini rispondo diversamente da che cosa hai immaginato). Spesso funziona analizzare il linguaggio corporeo: è di accoglienza o di rifiuto? 🙂 Sono sicura che vi piacerà fare questo laboratorio insieme!

Francesca

Ti dico grazie perché mi hai risposto alla domanda che ti feci tanto tempo fa . Grazie

Carlotta

🥳 Arrivo a passo di bradipo, ma arrivo! 🦥😅

Penso che questi ti piaceranno

Blog

Educazione a lungo termine, Montessori, multilinguismo e viaggiare a tempo pieno con bambini.