📣 Il mio libro è finalmente in libreria! →

Carlotta Cerri

Pensa al tuo momento peggiore come genitore: molto probabilmente l’ho vissuto anche io. Ti aiuto a ricalibrare la bussola con gentilezza, onestà e senza giudizio.

Carlotta non è disponibile in questo momento. Per favore, riprova tra qualche giorno.

Ciao, sono Carlotta!

Sono la fondatrice de La Tela, creatrice del podcast Educare con calma e dal 2019 viaggio a tempo pieno con la mia famiglia Alex, Oliver ed Emily. Mi ritengo una visionaria pessimista: so come voglio cambiare l’educazione e che genitore ho scelto di essere, ma la maggior parte dei giorni mi sembra di scalare pareti di vetro. Ma forse proprio per questo so come aiutarti quando mi scrivi: perché ci passo anche io per quel disagio e ti dico le verità scomode con gentilezza e senza giudizio.
Per 10 anni dopo essermi laureata ho lavorato come traduttrice, ho insegnato inglese a adulti e bambini spagnoli a Marbella e fatto da tutor per studenti di scuole internazionali. Questa esperienza mi ha fatto capire due cose che sono state alla base del mio futuro lavoro con i genitori: 
  1. Che tutto ciò che vogliamo imparare nella vita deve farci sentire bene mentre lo facciamo (vale sia per adulti che per bambini)
  2. Che il sistema scolastico odierno ha un incredibile potenziale di evoluzione, inutilizzato. 
Nel 2014, l’anno prima di diventare mamma, ho scoperto Montessori e ha cambiato tutta la mia visione della genitorialità e dell’approccio all’infanzia. Ho studiato il metodo nei dettagli per puro piacere e utilizzo personale, ma mi sono poi formata con l’associazione AMI al Maria Montessori Institute di Londra per le fasce d’età 3-6 e 6-12 perché volevo comprovare la mia conoscenza attraverso canali ufficiali. È così che ho scoperto che l’auto formazione che avevo avviato era molto, molto estesa e ho accantonato l’idea di intraprendere un secondo percorso universitario nella formazione o nella psicologia. In fondo, come ci insegna Maria Montessori, è quando siamo padroni del nostro apprendimento che impariamo di più.

Ho continuato ad auto formarmi senza sosta: ho avuto mentori da tante parti del mondo e anche in tante epoche (come Maria Montessori), ho seguito tantissimi corsi e conferenze online su tematiche che sentivo di dover approfondire per educare i miei figli a lungo termine, che variano dall’educazione emozionale a quella sull’antirazzismo, ho letto molti titoli su disciplina positiva, genitorialità rispettosa, educazione gentile, metodo danese e finlandese, principi della neuroscienza, teoria dell’attaccamento… e continuo ancora oggi, perché credo che quando pensiamo di aver finito di imparare è quando smettiamo di fare bene il nostro lavoro.

La mia forza più grande, però, è saper cambiare i meccanismi che non mi fanno stare bene e che mi impediscono di essere il genitore che ho scelto: a volte mi vedo proprio come su una ruota come quella del criceto e so che sta solo a me decidere di scendere e di oltre il «si è sempre fatto così». Come lo faccio? Rimanendo critica, scrollandomi di dosso il giudizio altrui e affinando uno strumento chiave nella genitorialità: il buonsenso – quella sensazione dentro di noi che spesso la società ci insegna a ignorare. È in quella sensazione che risiede il cambiamento ed è la mia specialità aiutarti a coltivarla. 

Pensa al tuo momento peggiore come genitore: molto probabilmente l’ho vissuto anche io e non mi vergogno a raccontartelo, perché i miei momenti peggiori nella genitorialità sono stati il motore di ognuno dei miei momenti migliori nella genitorialità. Posso e voglio insegnarti a fare questo lavoro.

Riceverai una risposta nel giro di pochi giorni, a seconda della nostra disponibilità.

Certo! L'1-a-1 rimarrà solo tra di voi. Noi a volte ci consultiamo per offrirti il miglior aiuto possibile, ma lo facciamo in maniera anonima.

Ci scriverai un messaggio in cui puoi chiedere quello che vuoi. Ti consigliamo di chiedere aiuto per una situazione specifica, in modo da poter lavorare in maniera più efficace. 

No. Siamo sicuri che potremo darti gli strumenti necessari per sbloccare la situazione che stai vivendo. Se non sarà sufficiente, ti indirizzeremo verso un percorso personalizzato che pensiamo possa fare per te.